racconto breve

Tereza era seduta a un tavolo di un locale jazz del centro di Praga. Con aria trasognante, guardava il duo che suonava celebri pezzi di Monk.
A un angolo della sala due coppie stavano ballando, le donne erano visibilmente ubriache e felici. Un signore sui settanta si fece largo a ritmo della musica, stringeva in mano un boccale di birra e saltellava da una parte all’altra sorridendo. Le sue guance erano alte e rosse, lo sguardo spensierato e vagamente inebetito dalla birra. Tereza poggiò il mento sul palmo della mano e si mise a contemplarlo, la sua vista la inebriava di una gioia immotivata. In realtà tutta quella situazione, nel suo insieme, la rendeva felice. “È la musica”, pensò mentre scuoteva lievemente la testa, “è il suo potere aggregativo che tira fuori il meglio di noi”.
I musicisti erano concentratissimi, di tanto in tanto interagivano con il pubblico, brindavano alzando i boccali di birra e poi riprendevano a suonare più concitati di prima. “Na zdraví!”, urlò qualcuno puntando le pinte verso l’alto.
Nell’attesa di ricevere il pasto che aveva ordinato, Tereza si accese una sigaretta e poggiò di nuovo il mento sul palmo della mano. Con l’altra, invece, si aggiustò il caschetto che le incorniciava il viso. I capelli blu corvino erano lisci e lucidi, gli occhi scintillavano di gioia e le labbra sorridevano spontanee e naturali.
Il signore sui settanta la invitò a ballare, ma lei sorridendo declinò l’invito, il suo pasto era arrivato: arrosto di maiale, petto di anatra e filetto di coniglio con cavolo rosso in umido e pane ceco. “Come si fa a non amare la vita?”, pensò in quel momento di cibo e musica.
Quando finì, ordinò un’altra birra e raggiunse l’anziano signore al centro della sala. Ballò con lui stringendogli la mano, si giravano reciprocamente intorno con fare goffo. Di tanto in tanto tutti esplodevano in fragorose risate; sembravano un gruppo di amici che si conoscevano da anni, e invece erano tutti dei perfetti sconosciuti.
Era la musica… è sempre la musica.

mentre scrivevo:

Annunci

9 pensieri su “racconto breve

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...